Mentre piove

27052009589.jpg

 

Stasera come sempre sto sul divano un attimo, il riposo della guerriera dopo una giornata di lavoro.

A un tratto guardo fuori e, tra la pioggia, nitido e brillante, un meraviglioso arcobaleno. Non sfocato, non impercettibile, ma lì, bello stampato nel cielo, dipinto a colori forti dal pennello di un artista da sogno.

Corro in balcone e vedo che l’ acqua non defluisce perchè io, pirlona come sempre, ho lasciato un vaso di fiori sullo scarico. Allora in due secondi mi precipito fuori, con l’ acqua alle caviglie, sotto la pioggia, maledizione mi bagno…

Sposto i fiori e..cavolo, che bello stare sotto la pioggia. E ho i piedi a mollo…a un tratto, come da bambina, mi ritrovo a tenere su la gonna del mio vestito a righe e a saltellare e battere i piedi nell’ acqua come farebbe mio figlio…L’ acqua mi inzuppa i capelli e il vestito, il vento fresco mi fa rabbrividire, ma me ne frego, per  un secondo ho di nuovo 7 anni.

Sono elettrizzata, galvanizzata da questa sferzata di gioia infantile, e rido di cuore, rido, rido…Poi mi giro e alla finestra mio marito e i bambini mi guardano. Seby non capisce ma vorrebbe uscire, così per solidarietà; Samu mi guarda e ride, è abituato a una mamma squilibrata ma mai così tanto; il marito semplicemente sbigottito come se vedesse una marziana…


questa voglio essere io, ridere di una sciocchezza così banale ma bella da mozzare il fiato

Mentre pioveultima modifica: 2009-05-27T21:03:00+02:00da jvalentine
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Mentre piove

Lascia un commento